Occhi alla moda

Blu, verdi, viola o nocciola. E gli occhi possono cambiare colore ogni giorno, a seconda dell’umore e solo per gioco. In questo modo molte persone, soprattutto giovani donne, ricorrono all’uso di lenti a contatto pur non avendo difetti di vista. Il pericolo? Non essendo abituate ad indossarle possono avere poca cura dal punto di vista igienico esponendo l’occhio al rischio di infezioni o patologie. Soprattutto perché si possono comprare liberamente dall’ottico e spesso si seguono consigli approssimativi di amici e non esperti. E’ importante non improvvisare e seguire alcune regole precise, così consiglia il dott. Rosario Urso, specialista dell’équipe di Humanitas diretta dal dott. Paolo Vinciguerra.

“Le lenti a contatto colorate – prosegue il dott. Urso – sono chiamate “cosmetiche” perché non hanno lo scopo di correggere la vista, ma rispondono a una esigenza puramente estetica, cioè solo per cambiare la tonalità di un occhio (dal marrone al verde, all’azzurro). Indossarle diverse ore al giorno senza aver seguito con attenzione le regole di disinfezione può determinare il rischio di infezioni corneali gravi; alcune infezioni, infatti, possono provocare un assottigliamento della cornea così importante da portare al trapianto di cornea. 

Per approfondire clicca qui

 

(Fonte: http://www.humanitasalute.it)

Torna indietro